tel. 02 36.58.00.10

Commedie Italiane

Prosa SPETTACOLO IN SCENA

30 novembre - 30 novembre 2022

Edith – Il passerotto di Francia

scritto e diretto da Davide Strava

Stand Up PROSSIMO SPETTACOLO

strangerking2022

01 dicembre - 01 dicembre 2022

Xhuliano Dule, Nathan Kiboba e Yoko Yamada


STRANGER KINGS

Prosa PROSSIMO SPETTACOLO

romabanco24

02 dicembre - 18 dicembre 2022

Roma banco 24

di Gabriella Silvestri
regia di Federico Vigorito, aiuto regia Mariana Higuita Tamayo

IL TEATRO
INCONTRA
IL CINEMA

NEWS E PROMOZIONI

Carta del Docente

COS'È LA CARTA DEL DOCENTE Il BONUS CULTURA
è una iniziativa a cura del MIBACT (Buona Scuola) per l'aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche statali. La Carta è nominale e assegnata ai docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, permette loro di spendere 500€ annui per ciascun anno scolastico in cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza e altro.

COME UTILIZZARE IL BUONO A TEATRO
1 - Accedi a cartadeldocente.istruzione.it con la tua identità digitale (SPID)
2 - Vai alla pagina "crea buono" accessibile dal Menu
3 - Seleziona il teatro tra i "ESERCENTI FISICI"
4 - Inserisci il prezzo del biglietto o dell'abbonamento che vuoi acquistare e genera un buono di pari importo.
5 - Salvalo sul tuo smartphone, ti aspettiamo per convertirlo in un INGRESSO A PREZZO RIDOTTO a TEATRO e al CINEMA o in un ABBONAMENTO A PREZZO RIDOTTO.

Per maggiori informazioni

18 app

COS'È 18APP Il BONUS CULTURA
è una iniziativa a cura del MIBACT (Buona Scuola) dedicata a promuovere la cultura. Il programma, destinato a chi compie 18 anni quest'anno, permette loro di ottenere 500€ da spendere in cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza.

COME UTILIZZARE IL BUONO (SOLO PER ACQUISTI ONLINE)
1 - Accedi a 18app.italia.it con la tua identità digitale (SPID)
2 - Vai alla pagina "crea buono" accessibile dal Menu
3 - Seleziona NEGOZIO ONLINE > TEATRO E DANZA > VIVATICKET
4 - Inserisci il prezzo del biglietto o dell'abbonamento che vuoi acquistare e genera un buono di pari importo.
5 - Salvalo sul tuo smartphone. Scegli il tuo spettacolo su Vivaticket e al momento del pagamento seleziona 18App!

Per maggiori informazioni

RASSEGNA STAMPA
DICONO DI NOI

La grande occasione

Gli ingredienti del varietà ci sono tutti, dal primo attore comico che racconta barzellette, alle ballerine dalla coscia lunga, ai boys a torso nudo, alla danzatrice di Tip tap, alla cantante lirica e perfino un numero di burlesque-spogliarello che termina con un quasi topless.

La grande occasione

Finalmente qualcuno che dona nuova vita all’arte del varietà puro: una commedia musicale che narra la storia di una grande compagnia di varietà che si trova a vivere proprio “ LA SUA GRANDE OCCASIONE”

La grande occasione

Lo spettacolo è composto da brevi scenette interrotte da “numeri” di varietà (tra danza e canto) che risultano essere non solo ben realizzati, ma anche perfettamente “equilibrati”. A fine serata, negli occhi degli spettatori, restano un insieme di splendidi fotogrammi “ricchi” sotto tutti i punti di vista.

Il test

La essenziale e sobria scenografia e il sapiente gioco di luci contribuiscono a mantenere viva l’attenzione dello spettatore, che ride e applaude a varie riprese con convinzione per le battute pungenti dei quattro personaggi e i loro dialoghi serrati e rapidi. La domanda iniziale che la platea ascolta è semplice; la risposta lo è molto meno. “Cosa preferisci: centomila euro subito o un milione fra dieci anni?”. E’ questo il test che dà l’avvio a questa esilarante e graffiante commedia; lo spettacolo ruota tutto attorno a quattro S: soldi, sentimenti, sesso, successo.

Edith – Il passerotto di Francia

“Edith Il Passerotto di Francia” portato in scena con grazia e non comune maestria dalla superlativa Sarah Biacchi. Le atmosfere rarefatte ed intimiste sono rivelate attraverso una sapiente scrittura e regia capace di amalgamare le sublimi capacità vocali della protagonista in un caleidoscopio di lievi emozioni e pulzioni violente. Impedibile.

Edith – Il passerotto di Francia

Nato da un’idea della talentuosa attrice/cantante Sarah Biacchi, che sul palco diventa Edith, incurvata dalle sofferenze, stretta nella sua petite robe noire, tremante e fragile eppure così forte, il monologo sulla vita della Piaf narrato in prima persona si fonde alle note struggenti e incanta il pubblico.

Il prestito

La sceneggiatura pone in primo piano i due temi con sapienza usando la chiave della comicità che è scintillante, ricca di colpi di scena ma che diventa anche amara in più punti. I due protagonisti, poi, assumono ruoli intercambiabili tanto da diventare nei vari momenti dell’azione inconsapevolmente vittima e carnefice fino al finale che li pone su uno stesso piano.

Il prestito

 Quanto vale il denaro? E quanto i rapporti, le relazioni? Non basta la bilancia a stabilire la disuguaglianza dei due fattori, ci vuole un vissuto capitato all’improvviso… allora sì che ciò che era ovvio diventa irraggiungibile; ciò che si desiderava rimbalza nella vita altrui, come scivolato dalle mani… Sicurezza e fragilità cambiano “proprietario”: uno scambio di ruoli, un intreccio paradossale che da divertente diventa ironico, cinico.

Dove ci sei tu

L’autrice del testo, Kristen Da Silva, è una giovane drammaturga e attrice, considerata “la scrittrice emergente più talentuosa” della sua generazione e insieme l’autrice comica più brillante del Canada. E non è un caso, se per due volte ha vinto il Playwrights Guild Comedy Award, dopo aver conquistato la notorietà con Hurry Hard, Five Alarm e Sugar Road.

Mumble mumble... ovvero confessioni di un orfano d’arte

Intesa, tecnica, ritmo, lessico forbito, ironia ed emozioni forti... Una serata così è da consigliare agli amici, rigenera, stimola la mente, rilassa i nervi, costa poco e soprattutto ti porta le gote in su, ecco perché è giusto dirlo.

L’uomo perfetto

Accattivante e soprattutto capace di divertire parecchio. Con L’uomo perfetto l’affascinante Milena Miconi e la carismatica Nadia Rinaldi portano in scena personaggi caratterizzati da umorismo erotico e tagliente sarcasmo.

Uno di voi

"Il titolo di una commedia, una verità scritta nero su bianco di fronte ai protagonisti, ma anche un invito a teatro: “uno di voi” o “ciascuno di noi” può essere il prossimo spettatore o spettatrice a godersi un paio d’ore in compagnia dei bravi attori."

Uno di voi

"Una riflessione sul fatto che c'è sempre la possibilità e il dovere morale di scegliere. Applausi meritatissimi, davvero bravi ...una commedia gradevole e ben recitata."

Uno di voi

"Molto bravi e perfetti nelle interazioni in scena i quattro interpreti, Maria Giulia Scarcella, Mirko Corradini, Andrea Deanesi e Giuliano Comin raccontano i difetti e la crescita dei loro personaggi decisamente sopra le righe senza mai scadere nella macchietta."

Uno di voi

"Ecco una commedia divertente che fino all'ultimo lascia incuriositi gli spettatori del Martinitt. Gli attori reascono a creare in ogni momento un'atmosfera allegra e leggera che mette il buon umore nonostante si evidenzino problemi non insignificanti tra i protagonisti."

Storia d’amore in ascensore

Barbara Bertato e Alfredo Colina dimostrano ancora una volta di essere una coppia comica affiatata e di altissimo livello interpretativo(...)Uno spettacolo davvero esilarante per una storia tra le più classiche, quella della vita.

Per favore non uccidete Cenerentola

La cultura è per tutti. È questa la filosofia del Teatro Martinitt di Milano, che da sempre si batte per avvicinare più pubblico possibile al teatro. E ora, in occasione della doppia replica di “Per favore non uccidete Cenerentola” (...), persone normodotate, cieche, ipovedenti e sorde potranno tutte godersi lo spettacolo.

Per favore non uccidete Cenerentola

È lodevole che in tempi come i nostri dove fanno più scandalo due uomini che si baciano rispetto a dei femminicidi ci si batta per far passare il concetto che l’amore non può essere intrappolato solo dentro etichette di coppia tradizionale.

Casalinghi disperati

Lo spettacolo è brillante e il ritmo è ben sostenuto da tutti e quattro gli attori che ci fanno sorridere ma anche offrono uno spunto di riflessione su una realtà di crisi familiare sempre più frequente ai giorni nostri.

Casalinghi disperati

Quattro interpretazioni con i fiocchi, per uno spettacolo garanzia di divertimento.

PARTNER & SPONSOR

ATK+lab - Web Agency
riconosciuto da
Regione Lombardia
con il contributo di
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
con il contributo di
Fondazione Cariplo